INTERMEDICA: chi siamo

 

Intermedica nasce a Milano nel 1986 e si occupa da sempre di selezionare dispositivi innovativi per il settore bio-medicale  ponendo massima attenzione alla qualità dei prodotti.

Sulla scorta di precedenti e importanti esperienze dei fondatori, Angela Iolita e Giuseppe Rocchi, l’azienda si distingue fin dall’origine per la ricerca e la commercializzazione di ausili e prodotti innovativi e tecnologicamente avanzati. In conseguenza di ciò, Intermedica è stata, nel 1999, fra le prime aziende in Italia ad adottare la certificazione di qualità ISO 9001.

I tanti anni di lavoro sul campo, la conoscenza diretta e la stima dei più qualificati professionisti della sanità italiana pubblica e privata hanno portato Intermedica a padroneggiare un mercato difficile e particolare come quello tricolore e ad instaurare rapporti commerciali duraturi, basati sulla assoluta correttezza e professionalità.

Intermedica, caratterizzata da una politica basata principalmente sulla distribuzione in esclusiva sul territorio  italiano, opera nei seguenti settori:

  •   radioterapia con i celebri prodotti Orfit, di cui siamo distributore esclusivo per l’Italia dal 1995, prodotti presenti anche fra le linee di prodotto dedicate alla riabilitazione
  •  ostetricia, con Kiwi, il dispositivo più utilizzato nei casi di parto vuoto assistito, creato dall’indimenticato Prof. Aldo Vacca
  •  ginecologia e fecondazione assistita  con Rimos, azienda leader del settore
  •  terapia del dolore con un’azienda all’avanguardia come Physion
  •  materiali e apparecchiature per sala operatoria, ortopedia e traumatologia

 

Intermedica fornisce direttamente o tramite i propri distributori i professionisti del settore sanitario: fisioterapisti, chirurghi della mano, centri medici privati, ambulatori,  consultori, ospedali pubblici, cliniche private, ospedali privati, università e centri di ricerca.

Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser